RSS

Diario di viaggio #6

13 Gen

6174634016_img_0851Il Makalali Reserve Game Lodge è una riserva privata di circa 23.000 ettari, rinchiusa ambo le parti da una recinzione robusta per non consentire agli animali di scappare, fondamentalmente perché nel mezzo c’è una cittadina mineraria con ancora diverse migliaia di abitanti che non riescono a far evacuare, altrimenti la riserva finirebbe direttamente nell’immenso parco Kruger, di cui è alle adiacenze.
Il bello di questo posto è il fortissimo legame che si instaura con la natura. Una volta entrati, si percorre una lunga strada sino alla reception dove poi ti vengono a prendere in jeep i ranger per portarti in uno dei quattro Lodge presenti, strutturati su moduli da sei bungalow ciascuno, con annessa area ristoro e piscina. Il modulo e la struttura stessa di ogni campo, ricostruita con dei fortissimi richiami delle capanne e dei villaggi dei nativi sudafricani della zona, cercano in ogni modo di non entrare in contrasto con l’ecosistema. Per questo può capitare che ti ritrovi le scimmie e i babbuini passeggiare indisturbati nelle pertinenze del tuo bungalow, o nei balconi, così come altri animali, che possono girare, se lo ritengono, indisturbati. Questo significa che durante il giorno si presta attenzione quando ci si muove all’interno del villaggio, e la notte è assolutamente proibito muoversi senza essere accompagnati da qualcuno dello staff né uscire da soli, per garantirsi l’incolumità.
Altro aspetto splendido è l’assenza di rete wi-fi e lo scarso segnale telefonico. Entri nel villaggio e stacchi davvero la spina.
La riserva organizza due safari, uno all’alba e uno al tramonto, della durata di circa tre ore ciascuno. Sono organizzati in enormi jeep scoperte, con massimo nove posti più i due ranger che guidano e che cercano le tracce degli animali. Sono presenti le specie tipiche della fauna africana, compresi i famosi “Big Five”: Elefanti, Leoni, Bufali, Rinoceronti e Leopardi, che sarebbero gli animali maggiormente difficili da cacciare.
Il resto del tempo è libero.
Questa sera noi abbiamo fatto il primo safari serale, ma vi parlerò di quest’esperienza nella prossima puntata, perché merita un post di riflessioni a parte.
Vi saluto, con questa canzone! https://youtu.be/kkpciTMgDYA
E Buonanotte, perché domani ci si sveglia alle 5:00 per il safari mattutino!

Scritto alle 23;30 del 12 gennaio 2016

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 13 gennaio 2017 in Blog, Vita

 

Tag: , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: