RSS

I libri di Amarganta #8[SEGNALAZIONE]

26 Set

Ed ecco le ultime uscite di marchio Amarganta!

Luisa D. – Mi Piaci!
mi-piaci-di-luisa-d
Francesco è bello, ricco, sexy. Mi piaci! dice a Lucrezia su due piedi quando la scorge indaffarata nella sala d’aspetto dello studio legale in cui lei lavora. Lucrezia, da allora, resta stregata dal suo sguardo azzurro e dal suo sorriso, ma Francesco non è solo accusato di detenzione di un grosso quantitativo di droga. Francesco è anche al centro dell’ossessione di Carla, una ex dalla quale, per qualche oscuro motivo, non riesce a liberarsi. Per Lucrezia inizia una girandola di alti e bassi, la sensualità di Francesco pare trascinarla di estasi in estasi mentre i misteri sul passato di lui la precipitano in pozzi di disperazione senza fondo. Francesco non può amarla, eppure sembra non poter fare a meno di lei provocandole una profonda sofferenza. Ma forse, è proprio Francesco a essere vittima di un sortilegio che potrebbe non lasciargli alcuna scelta se non affrontare i propri fantasmi se davvero vuole conoscere l’amore.
Una lettura leggera e dinamica.

Francesco Rinaldi – Li lalianti
teaserbox_2466153406
Un piccolo borgo tra gli odierni quartieri di Madonna del Cuore e Quattro Strade negli anni trenta si animò intorno a una storica officina reatina dedicata alle lavorazioni aeronautiche: l’ORLA. Le vicende di una famiglia di maniscalchi e ciabattini abitanti del luogo vengono narrate attraverso due quadri distinti: l’occupazione tedesca dell’ORLA nel 1944 e l’attività dell’aereoporto Ciuffelli nel 1958. Oltre al testo della commedia e le note di messa in scena dell’autore-regista, nel libro sono presenti interventi di Roberto Lorenzetti, della Contessa Maria Fede Caproni di Taliedo, di Mario e Mirella Grillo. Il testo contiene una ricca appendice fotografica.

Leyla Hi – Aiko. Hentai Babe Volume 1
teaserbox_2466337910
Aiko Akazumi è una studentessa prossima all’esame di stato. Il suo obiettivo è diplomarsi con il massimo dei voti. Ultimamente però incontra serie difficoltà di rendimento; i risultati delle prove orali le abbassano la media e le impedirebbero di entrare nell’ambitissima facoltà di medicina e chirurgia del professor Surikami. Si rivolge così al suo tutor, il professor Agashi, affinché l’aiuti a migliorare. Agashi-sensei  l’accontenterà sottoponendola a un esame particolare. Ne testerà la sensibilità verso le materie più importanti, ne valuterà il talento e la inciterà a sviluppare le qualità più evidenti e a trarre maggior profitto da quelle pratiche in cui maggiormente riesce a eccellere senza particolare sforzo: lingua ed esposizione orale.  Sarà l’inizio di una escalation che porterà la bella studentessa giapponese, sensuale e ambiziosa,  a vivere avventure piene di intensa carnalità e suggestione.

Giovanni Naso – I capi opposti del mondo
3d-book-smart-object_dacapioppostidelmondo_small

I nostri figli provengono da capi opposti del mondo. Omar ci è stato donato dai vulcani di El Salvador e Marina dai ghiacci della Russia.
Due viaggi in Paesi diversi e in momenti cruciali della loro storia. El Salvador alla fine di una lunga e sanguinosa guerra civile. La Russia, nel periodo del massimo degrado segnato dalla presidenza di Eltsin. Giovanni Naso, a distanza di anni, mette a fuoco i momenti più significativi di un percorso portato avanti con sua moglie, Agnese, alla ricerca delle tessere del puzzle destinate a diventare la sua famiglia. Perché né la guerra, né il degrado, né la malattia né le voragini scavate dalla vita nell’animo di un bambino, possono ostacolare le esigenze del cuore e frenare il bisogno di amare.

Francesco Pomponio – Grazie di te
diapositiva1-11Zeb, un maturo autotrasportatore, si innamora di Anna, una bella cameriera straniera impiegata in uno dei tanti alberghi in cui sosta abitualmente. Arguto e riflessivo, impetuoso e razionale, profondo conoscitore dell’animo umano, per Anna, Zeb abbandona le certezze cementate da un’infanzia povera e da un ambiente primitivo e violento. Anna, solo lei, grazie alla straordinaria empatia che si sviluppa tra i due, riesce a condurlo fuori dai limiti di se stesso, dalle luci e dalle ombre della sua vita, trascinandolo per contro nei vortici della propria esistenza. Il ritmo cadenzato della storia che si accende lenta come i motori diesel che Zeb domina con mano ferma, si impenna all’improvviso, trasportando il lettore ai confini di una vicenda che alterna momenti drammatici a profondo lirismo fino a trasformarsi in un’avventura on the road a tinte gialle, soffusa nel mistero della natura che sospira ai confini della narrazione. Tra tramonti e distese gelate, tra battute al vetriolo e momenti di forte tensione, Grazie di te è arricchito da una miriade di personaggi secondari, semplici e complessi al tempo stesso, che insieme a Zeb e Anna, contribuiscono a tratteggiare l’affresco di una storia d’amore intensa e delicata.

Barbara Vesco – Telefonami fra vent’anni
14390979_550657548467556_741930472971743300_n

Agli inizi degli anni ’90, Alice appena quindicenne incontra Andrea, più grande di lei. Scatta un colpo di fulmine reciproco che scuote la vita di entrambi. Quella di Alice, all’interno di una famiglia tradizionale, quella di Andrea, in un contesto maggiormente complicato. Il rispetto e l’amore inducono Andrea a rapportarsi con Alice con estrema dolcezza, ma presto il sentimento totalizzante si inclina a causa di un segreto troppo difficile da condividere con una ragazzina. Così Andrea si rende conto che quello non è il loro tempo. Una narrazione fluida immerge i protagonisti nel vortice  della passione rendendoli verosimili nei quadretti che proiettano la loro esistenza in un contesto contemporaneo. La posta in gioco è la possibilità di essere felici e dopo vent’anni, potrebbe persino accadere grazie alla volontà reciproca di superare gli ostacoli e alla certezza di poter finalmente dominare il destino.

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 26 settembre 2016 in Blog

 

Tag: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: