RSS

La mia Biblioteca in Pillole – Amarganta (26)

01 Set

Titolo: Darkside
Autore: Alessandra Gaggioli
Editore: Amarganta
Pagine: 140

dksd

Ho letto questo libro in poco tempo, grazie alla sua prosa diretta e fluida. Il romanzo racconta il rapporto tormentato tra il capitano Thomas e la reietta da lui salvata da un destino atroce per tutti coloro che si sono macchiati di crimini. Ma la scelta del capitano, oltre a risvegliare nella ragazza antichi desideri inespressi, porterà una rivoluzione nella sua vita e nelle sue scelte. Il libro è breve, ma molto intenso. Il rapporto morboso e coinvolgente dei due protagonisti riesce a proiettare il lettore negli orizzonti estremi dell’animo umano, suscitando forse scalpore, ma anche riflessioni sulle imposizioni culturali che permeano la nostra vita. Un’ambientazione prettamente sci-fi fa da cornice a questa storia, dove nulla, dall’esplicitato a ciò che invece rimane nelle deduzioni del lettore, è affidato al caso.
Una bella prova da parte dell’autrice.

Titolo: Sirena all’orizzonte
Autore: Amneris Di Cesare
Editore: Amarganta
Pagine: 170

Avete presente quelle storie in cui un lettore riesce a immedesimarsi e a entrare in sintonia con le riflessioni dei personaggi, passo per passo, riga dopo riga? Questo è uno di quei libri. In Sirena all’orizzonte tre amici partono in viaggio insieme, ciascuno con la propria solitudine, ciascuno con la propria delusione personale che mai vorrebbe condividere con gli altri. Ma solo Cecilia, una bionda sconosciuta piovuta chissà come nella loro vacanza, riuscirà a far emergere i veri problemi, portando Federico, Gaetano e Marco, ad affrontare i drammi da cui sono scappati, accompagnandoli in un percorso di crescita che li trasformerà per sempre da ragazzi a uomini che sanno fare i conti con quello che sono. La costruzione del romanzo è su più livelli temporali, come un puzzle che si compone e svela al lettore il piano composito delle azioni e dei ricordi di ciascuno di loro. Di sicuro, sono certo che questo romanzo me lo porterò a lungo dentro per le emozioni che è stato capace di suscitare in me.

 

Titolo: I Gatti di Farfa
Autore: Guido Spano
Editore: Amarganta
Pagine: 174

teaserbox_2456999427

Al di là di qualsiasi coinvolgimento personale, questo piccolo romanzo dalle tinte comiche e sgargianti proietta il lettore in una rocambolesca e improbabile avventura letteraria, sullo sfondo il borgo medievale di Farfa, sede di una fiera dell’editoria indipendente. Luogo in cui, secondo la storia, approfittandosi dell’occasione di una presentazione dell’amico Davide, il professore Carlo ne approfitterà per incontrare la sua vecchia amica Margherita, suora nel convento del luogo, e appianare una volta per tutte le questioni del loro rapporto rimaste in sospeso. Un romanzo molto intenso e veloce, carico di colpi di scena e di tante scenette che riescono a strappare più di un sorriso al lettore che si accinge alla lettura.
Un esordio coi controfiocchi, questo è indubbio.

 

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 1 settembre 2015 in Recensioni

 

Tag: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: