RSS

La storia di Walter ed Emanuel

21 Feb

Siamo nel 2015 e ci troviamo in Italia, e ancora purtroppo ci imbattiamo in storie del genere. Un servizio delle Iene andato in onda pochi giorni fa che ci racconta la storia toccante di due uomini che convivono, si amano e a cui la vita stessa ha messo i bastoni tra le ruote, con tutta la cattiveria possibile. Loro sono solo Emanuel e Walter, una coppia che dura da 13 anni e il cui amore, tra le mura di quella stanzetta di ospedale, sfonda ogni confine. Sul serio, non me la sento di commentarla oltre, ma di mettere direttamente il link, perché la loro storia va sentita. IL SERVIZIO SU WALTER ED EMANUEL

Non ci sono parole, questo è l’unico pensiero che stamattina riesco a scrivere dopo questa visione. Ed è un po’strano, dato che anni fa iniziai questo percorso nel mondo editoriale proprio dando voce a una storia del genere, a un desiderio e basta, quello di dire che l’amore è amore. E che in quanto tale non esiste un sentimento inferiore a un altro. Non ci sono parole, solo lacrime e rabbia. E dopo tutti questi anni non posso che ricordare tutte le volte che anche io, nel mio piccolo, mi sono imbattuto in muri di gomma, persone aride e cialtrone, in giudizi gratuiti espressi solo per disconoscere la dignità di storie del genere. Ecco, la mia idea, oggi, è quella di dedicare questo video e il suo impatto a tutti quelli che, ancora oggi nel 2015, come anche anni addietro, ridacchiano se si parla di amore tra uomini o tra persone dello stesso sesso. Se magari giudicano patetiche storie e romanzi di questo tipo, solo per poter emergere loro con la loro cialtroneria.  Se magari si chiedono, in modo subdolo, che significhi “vincolo affettivo” e se allora ammettendo un riconoscimento delle coppie omosessuali in nome dell’affetto, un domani non si possa sposare un cane, o un gatto.

Questa storia, temo, è l’unica risposta possibile, lo schiaffo a tutti quelli che spesso farebbero meglio a tacere, sia con la voce, che nel web, e che dovrebbero solo vergognarsi.

Chiudo, con le parole di quella lettera accorata. “Vorrei far capire che amore è amore, assistenza è assistenza, diritto è diritto e una lacrima è una lacrima”.

Annunci
 
1 Commento

Pubblicato da su 21 febbraio 2015 in Vita

 

Tag: , , , , , , , , , ,

Una risposta a “La storia di Walter ed Emanuel

  1. CapGiangi

    22 febbraio 2015 at 10:57

    Una storia straziante come ce ne sono purtroppo tante, troppe. Dovrebbero mostrare quel video in tutte le parrocchie dove organizzano incontri con Adinolfi e i suoi scagnozzi e anche a tutti quei politici che affermano che non c’è necessità di uguaglianza di diritti … Maledetti!

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: