RSS

E mentre l’Italia dorme…

31 Lug

Sì. Perché in questo paese, la coscienza civile dorme sul cassetto delle cose che non ci toccano direttamente. E fintanto che non ci riguardano, non ci facciamo nemmeno caso.
No.
Oggi, francamente, non mi va di parlare della lobby gay menzionata dal papa. Non ho voglia di parlare della sua apertura mentale (il perché chi sono io per giudicare un gay? non se lo scriva in un’enciclica e nel catechismo, ancora non mi è dato sapere), anche perché, a parte accostare la lobby gay (che qualcuno mi dovrebbe spiegare sul serio cosa sia) alla massoneria non ha detto molto altro.
Sì, la chiudo. Quando il papa chiederà scusa per la persecuzione secolare perpetrata dalla chiesa nei confronti delle persone omosessuali, soltanto allora io e lui avremo qualcosa da spartire.

Ma ancora oggi … l’Italia dorme. Sembra che una legge sull’omofobia abbia scosso le coscienze morali del nostro paese tra manifestazioni contro, flash mob e proteste di ogni tipo. La controparte, sonnecchia o non viene ascoltata.
I nostri politici invece ronfano sull’oro dei loro stipendi, facendo magari emendamenti e commenti del piffero per ritardare l’iter di un atto di rispetto e legittimità doveroso. Perché la violenza gratuita e la libertà di offendere non vanno mai confuse con l’etica, lo so persino io.
Poi, dietro casa, succedono cose del genere: Aggressione omofobica a Sassari e mi cascano le braccia a terra. Perché nessuno si rende conto che dare rilievo mediatico a certe affermazioni e orientamenti, lesivi della persona umana, consentono a persone giovanissime, tarate, malate di omofobia a sentirsi autorizzate a fare gesti di questo tipo.
Sarei potuto esserci io al posto delle vittime. Sarebbe potuto esserci il padre, l’amico, il figlio, il collega di chiunque.
Sono costernato. Ma davvero di fronte a episodi del genere ci preoccupiamo (e spariamo sonore cazzate) della lesa opinione di persone che commettono efferatezze del genere?

MA QUESTA CAZZO DI LEGGE LA APPROVIAMO SENZA RISERVE O CI VOLETE AMMAZZARE TUTTI QUANTI IN PICCOLI GRUPPI?

Annunci
 
15 commenti

Pubblicato da su 31 luglio 2013 in Blog

 

Tag: , , , , , , ,

15 risposte a “E mentre l’Italia dorme…

  1. Alida Vismara

    31 luglio 2013 at 09:08

    Se deve essere approvata …. va aggiunta la clausola che tutti I diritti di protezioni e discriminazione vanno anche a favore degli ex-gay in quanto a persone discriminate da moltissimi movimenti LGBT oltre che da tutti i perbenisti e gli eterofobi http://alidavismara1.blogspot.ch/2013/07/informazioni-per-adolescenti-e-famiglie.html

     
    • sort

      20 agosto 2013 at 16:40

      Buongiorno a tutti, specialmente alla sig.ra vismara, ho gia’ posto le medesime domande in altri blog a tema. se la terapia riparativa desse risultato al 50%, o nullo, oppure un risultato disastroso?

       
      • jfmastinu

        20 agosto 2013 at 21:15

        Temo di non aver capito la domanda, sort.

         
    • e' ora che si inizino a prendere provvedimenti penali

      26 agosto 2013 at 17:35

      Sottopongo alla Vs attenzione quanto detto,affermato e sostenuto da sig.ra Vismara in un articolo che parla di curare i gay con l’ ippoterapia in uno stao americano. Il commento pubblicato e’ il seguente:
      Alida Vismara 01/03/2013 alle 13:44:40
      La sessualità è legata alla mente. C’è gente che diventa omosessuale solo perchè per un banale motivo crede di esserlo. Perciò anche chi si convince che con i cavalli cambia l’orientamento sessuale, può cambiarlo veramente. Il cambiamento di orientamento sessuale ora è anche scientificamente confermato grazie alla nuova scienza sulla neuroplasticità oltre alle migliaia di testimonianze in tutto il mondo. http://www.youtube.com/watch?v=AS0i4_Fv40A

       
  2. jfmastinu

    31 luglio 2013 at 09:39

    A dire il vero, non mi risulta Alida (o chi per lei) che esistano ex gay e che tantomeno costoro (che non esistono) siano discriminati, vessati o presi a calci e pugni con violenza come invece accade alle persone omosessuali (mi chiedo: l’articolo di quanto accaduto a Sassari lo ha letto?) Mi pare che stia parlando di cose che non ci sono (e visto il link, affermazioni piuttosto pericolose) e non pertinenti con un atto dovuto come una norma che tuteli le persone dalla discriminazione per i loro orientamenti affettivi.

     
  3. Mario

    31 luglio 2013 at 10:22

    CIao Frà 🙂
    Io continuo a non essere molto convinto sull’utilità di una legge contro l’omofobia. Non credo che vietando un comportamento, i tanti che lo ritengono corretto cambieranno idea.
    Sono le teste che vanno cambiate, si deve cominciare dai giovani. Che però vengono educati dai “vecchi” (intesi come persone con esperienza), che possono quindi rovinare completamente un futuro uomo (o donna, chiaro: non rifacciamo la scena del Colosseo di “Brian di Nazareth” 😉 ).
    Temo serviranno ancora anni. E parecchi, pure.

     
  4. Manuel Perry

    31 luglio 2013 at 11:35

    Posso chiedere a quale fenomeno è dovuto l’abortire simili schifezze concettuali, come quella abortita dalla signora Vismara?
    Degli “ex-gay” non ci interessa proprio niente (sempre che si possano, nei fatti, definire tali).
    Quello che non va bene, è la propaganda omofoba che giornalmente viene fatta da chi sostiene le “terapie riparative”.
    Poi io suggerirei un termine migliore di ex-gay: eterosessuale ego-sintonico.
    E qui chiudo.
    Il significato di ego-sintonico chi non lo conosce se lo va a cercare.
    Ma penso che la signora Vismara lo conosca, visto che si interessa tanto di scienza.

     
  5. Vale

    31 luglio 2013 at 11:48

    Cara Alida, qui le uniche persone che devono “curarsi” sono quelle come lei, convinte che l’omosessualità sia una malattia (quando è stata riscontrata in più di centocinquanta specie animali) e l’esistenza di una fola come “l’eterofobia”. Questa malattia si chiama paranoia, e ne sono affetti i complottisti, come lei. Quelli che parlano di lobby gay e di “eterofobia” e di discriminazione degli etero.

     
    • Vale

      31 luglio 2013 at 13:51

      *più di quattrocentocinquanta, correggo il refuso.

       
  6. vlibero

    31 luglio 2013 at 18:47

    L’ha ribloggato su parolechesisussurranoe ha commentato:
    Ormai la gente ha imparato, almeno una certa tipologia, che parlare di omosessualità attira attenzione. La politica la usa per accaparrarsi i voti, che poi dopo facciano ciò che promettono, beh: questo è tutto da vedere. La chiesa, come tu stesso dici, parla dei Gay nascondendo la mano che per secoli li ha pesantemente colpiti. Io sono etero, tu sei gay? Sinceramente devo ancora trovare una cavolo di differenza tra me e te. Al di la dell’evidente diversità fisica, parliamo la stessa lingua, il tuo pensiero non mi disturba, la tua simpatia non ha nulla a che fare con il tuo essere gay. Tu sei così e basta, sei una persona… e bada bene, dico persona, che io ritengo intelligente, problematico né più né meno di un etero. Il giorno che troverò sta benedetta differenza ti avviso, in caso capiti a te, fammi un fischio. Hai la mia stima come persona e tutta la mia simpatia per la tua capacità di aiutare il tuo prossimo.

     
  7. jfmastinu

    20 agosto 2013 at 21:15

    Grazie a tutti dei commenti 🙂

     
  8. Francesco Tessadri

    12 febbraio 2014 at 14:54

    http://pontilex.org/2013/10/guardatevi-le-spalle-dalla-casalinga-anti-gay/ alida vismara è campione nello sport di falsificare dati, ricerche e inventarsi statistiche inesistenti pur di paragonare pedofilia e omosessualità. ma del resto, è un affiliata della narth. guardatevi le spalle dalla casalinga anti gay.

     
  9. sabrina

    10 aprile 2014 at 12:25

    *Commento pericoloso*

     
  10. jfmastinu

    10 aprile 2014 at 18:15

    Mi spiace Sabrina, ma non sono ammesse minacce in siti che coordino io. Se vuole esporre il suo pensiero in modo non aggressivo nei confronti di Alida in un modo dialogicamente corretto, ok. Minacce, per cui poi potrei essere perseguibile, non sono ammesse, nemmeno se rivolte a persone che non apprezzo. Mi spiace 🙂

     
  11. immer

    14 luglio 2014 at 22:12

    Alida Vismara: ZU TODE!

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: