RSS

Chiamalo, se vuoi, Vittimismo…

15 Lug

Quando farai qualcosa per lottare su argomenti che riguardano i tuoi diritti, fai attenzione: troverai chi ti dirà che non è vero nulla, che esiste altro di cui parlare, che il modo è sbagliato e che magari in realtà appartieni a quella edulcorata fascia di finocchi che fanno “le vittime” sempre e comunque. Non importa se stai manifestando, se scrivi un libro o se comunque ti esponi in prima persona per i tuoi “cinque minuti di gloria“.

Questa è la scusa, la più vecchia del mondo, che spesso sottende solo disagio, invidia, diniego. Ce lo hanno detto i leghisti, i fascisti, i cattolici, i comunisti da Pd-L, persino le pseudo-recensionisteficcinare (Dio mio dove andremo a finire),  chiunque insomma non voglia che l’onda dei diritti non sia di rilevanza, chiunque non voglia che tu possa ottenere il diritto paritario di essere esattamente come gli altri.

Mi raccomando, mia giovane vittima. Non farti fregare. Non esistono se o ma: la lotta per il riconoscimento è sacrosanta, non farti imbrogliare nemmeno da chi ti dice, come giustificazione, che anch’egli ha lottato (nascosto dietro un nome fasullo in evidenza sul pc) e che “ha tanti amici ghei” che i diritti (ma guardacaso!) non li cercano né li vogliono.

Quando ti diranno che fai la vittima, vai avanti, e magari sorridi all’altrui ignoranza e spesso supponenza. Perché tu sei vittima, ma non di te stesso, bensì della discriminazione. Perché il tuo unico problema è che quei diritti non li hai. Chi ti giudica come vittima, invece ha un altro problema. E’ gravemente ammalato, e la sua patologia si chiama, incontrovertibilmente, Omofobia.

Non so se mi spiego. I diritti hanno bisogno dell’impegno di tutti, non rinunciare solo perché persone malate inneggiano il vittimismo di categoria.

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 15 luglio 2013 in Blog, Vita

 

Tag: , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: