RSS

Alzi la mano chi non legge!

13 Giu

Discussione nel web, avvenuta da poco. Mi hanno riferito che qualcuno si è presentato come “scrittore” e di seguito come “persona che non legge”.
Scusate, a me l’associazione dei concetti “scrittura professionale/non lettura” mi ha fatto scappare la risata (per non piangere). E’ vero che in giro troviamo un po’ di tutto ormai, ma io mi chiedo: come puoi pensare di essere uno “scrittore” senza aver letto abbastanza, perlomeno da capire come un libro è, presumibilmente, fatto? (e no, non mi spertico nemmeno a parlare di tecnica, di apertura mentale, di esercizio, di leggere, leggere, leggere solo perché ti piace e basta).
Qui si parla dell’abc, delle cose basilari che si sentono dire quando provi l’istinto per le prime velleità artistiche. Ma davvero ci sono persone che si perdono un intero mondo con la lettura e poi pretendono di far leggere gli altri?
Qualcuno rumoreggiava, parlando di rare personalità geniali. Io penso che ne esista uno su un milione di miliardi. Oggi, anno 2013 non puoi nemmeno pensare di non leggere se vuoi avere un’opportunità in più per vivere, ragionare o sognare. Anche solo per capire che cosa magari stai firmando allo sportello. Figurati se puoi fregiarti del titolo di scrittore.
Ma poi, se non leggi, come qualcuno ha giustamente detto, per quale motivo dovrei farlo io col tuo di libro?

Non ce la faccio. Smetto di ridere e piango. Alzi la mano chi non legge ed è in grado di dimostrarmi che non serve farlo per poter scrivere, o per cercare (nel mio caso) di farlo.

A proposito. Io sono un musicista. Sono un fenomeno nel suonare i campanelli di casa vostra. La fuga fa parte della coreografia.
Ecco, l’ho detto.

Annunci
 
2 commenti

Pubblicato da su 13 giugno 2013 in Blog, Letteratura, Vita

 

Tag: , , , , , ,

2 risposte a “Alzi la mano chi non legge!

  1. moloch02

    20 giugno 2013 at 12:09

    Pienamente d’accordo. Ma poi uno potrà anche essere un genio con l’estro letterario innato, però comunque non riesco a pensare a uno che ama scrivere ma non ama leggere. Al di là dell’utilità, la lettura è anche piacere.

     
  2. jfmastinu

    20 giugno 2013 at 16:31

    Esatto. E spesso e volentieri solo leggendo riesci a spalancare la mente 🙂

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: