RSS

QUESTE OSCURE MATERIE

27 Dic
Una Bussola d’Oro per conoscere sempre la verità …

Una Lama Sottile per aprire dei varchi tra i mondi …

Un Cannocchiale d’Ambra per vedere dove va la luce …

La trilogia di Philip Pullman mi ha risvegliato nel profondo, forse perché nei suoi libri si trova molto di più di un romanzo fantasy. Ha cambiato il modo di pensare, rovesciando forse quei convincimenti che sono dogmatici nella nostra terra e nel nostro modo di concepire le idee.

Non lo so, ma sento che qualcosa dentro di me si è mosso leggendo le sue pagine.

Tutto inizia nel mondo di Lyra, una bambina che le streghe hanno riconosciuto come la fattrice di una nuova era. La caratteristica fondante di questo mondo sono i daimon, degli esseri indissolubilmente legati agli umani e che incarnano la loro coscienza. Ognuno vive col suo daimon, di sesso tendenzialmente opposto, se uno muore l’altro non può vivere. Nel mondo di Lyra esiste anche un’istituzione religiosa, il Magisterium, che assume dichiaratamente il ruolo di guida delle persone, e che quindi detta le regole su ciò che le persone “devono” pensare. Ma tutta questa struttura crolla nel momento in cui si viene a conoscenza della polvere, proveniente da un altro mondo, che farà scoprire a Lyra e al suo daimon Pantalaimon che in realtà esistono tanti mondi paralleli … Per questo la bambina, con l’aletiometro, la bussola d’oro, inizierà il suo viaggio, conoscendo i suoi veri genitori, con la sola intenzione di aiutare il suo amico Peter, rapito da gli ingoiatori, delle persone al soldo del Magisterium che separano i bimbi dai loro daimon per capire come sconfiggere la polvere. Nei tre libri perderà un amico, ma ne acquisterà tanti altri: Yorek l’orso rinnegato; Will, il bambino del nostro mondo che diverrà il portatore della lama sottile, l’arma che apre i varchi tra i mondi; Mary Malone, la dottoressa che costruirà il cannocchiale d’ambra e scoprirà il regno della polvere e che per il Magisterium assurgerà al ruolo del serpente della Genesi biblica perchè in qualche modo aiuterà Lyra a fare la sua scelta; o ancora i gallivespasiani, guerrieri “mignon”; la strega Serafina Pekkala; i due angeli “maschi” Baruch e Balthamos con la loro struggente storia d’amore proibita …

Tutti acquisiranno nella storia un posto ben predefinito nella scacchiera della guerra più grande mai pensata.. quella contro Colui che i mondi ha creato, che forse in realtà non è mai stato quello che le chiese dicevano che fosse.. Perché forse Dio è qualcosa che sta più in alto ancora, e che dalle stesse chiese non viene riconosciuto.. Lyra sarà soltanto una pedina da eliminare per i suoi nemici.. ma la leggenda parla chiaro: lei è la nuova Eva, e solo dalle sue scelte inconsapevoli i mondi cambieranno radicalmente verso nuovi equilibri.

Leggendo la storia, e andando aldilà delle allegorie più o meno convincenti, non posso negare che lascia degli spunti molto interessanti, su cui riflettere a lungo. La trilogia è venuta alla ribalta grazie alla parziale trasposizione cinematografica di qualche anno fa, ma come sempre dico che il libro va letto .. e a ciascuno le proprie conclusioni!

 

 PHILIP PULLMAN TRILOGIA QUESTE OSCURE MATERIE: “LA BUSSOLA D’ORO” – “LA LAMA SOTTILE” – “IL CANNOCHIALE D’AMBRA”.

 J. F.

 

Annunci
 
7 commenti

Pubblicato da su 27 dicembre 2010 in Letteratura, Recensioni

 

Tag: ,

7 risposte a “QUESTE OSCURE MATERIE

  1. jfmastinu

    27 dicembre 2010 at 21:32

    ma perchè non mi compare il Post??

     
  2. girotrailibri

    29 dicembre 2010 at 09:33

    tutto bene?

     
    • jfmastinu

      29 dicembre 2010 at 21:45

      sì, ieri non mi compariva il post nella home page del blog e non capivo il motivo. tu? Buone feste!!!

       
  3. Marzia

    31 dicembre 2010 at 17:16

    Buon fine anno!

     
  4. GraphicEmotions

    1 gennaio 2011 at 13:48

    Ciao JfMastinu

    :: Grazie del tuo passaggio nel mio sito

    :: Grazie dei complimenti

    Auguri di Buon Anno

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: